EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Home > Ambiente > Operazione Alga Avvelenata: sequestrati 11,5 tonnellate di pesticidi destinati alle colture italiane

Operazione Alga Avvelenata: sequestrati 11,5 tonnellate di pesticidi destinati alle colture italiane

Parte dalla Guardia di Finanza di Cagliari una delle indagini più importanti in ambito ambientale.

Si chiama Operazione Alga  Avvelenata quella che ha permesso di sequestrare su tutto il territorio nazionale 11,5 tonnellate di pesticidi che sarebbero stati utilizzati in campo agricolo sia nel settore convenzionale che in quello biologico.

Nel corso di due operazioni collegate sono stati sequestrati  11 tonnellate e mezzo di fertilizzanti, contenenti sostanze pericolose, destinati all’utilizzo in agricoltura convenzionale e biologica.

La merce, dal valore al dettaglio pari a circa 5 milioni di euro, e’ stata sequestrata in tutta Italia presso 375 esercizi commerciali. Questi ultimi hanno acquistato da un’azienda romagnola – il cui rappresentante legale e’ stato denunciato per commercio di sostanze alimentari nocive.

I fertilizzanti catalogati pericolosi per la salute pubblica che non rispettavano le vigenti normative nazionali,  contenevano pesticidi organici e battericidi ottenuti da estratti vegetali e/o prodotti derivanti dalla specie Sophora Flavescens.

Le indagini erano partite già nel  luglio scorso con il sequestro di 8,5 tonnellate del fertilizzante incriminato.

Le Fiamme Gialle e gli ispettori del Dipartimento della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agro-alimentari

Hanno provveduto,a bloccare, in alcuni casi, il fertilizzante che era pronto per essere commercializzato con altre etichettature.

I prodotti sequestrati, preventivamente campionati, sono stati sottoposti ad analisi specialistica da parte del laboratorio ICQRF di Catania.

Lascia un commento